In queste ultime ore è circolata un’immagine, condivisa da Sonny Dickson, riguardante il nuovo cavo Lightning che sarà dotato di una porta USB reversibile. Apple, infatti, con iPhone 6, cerca di portare una novità assoluta e che potrebbe essere adottata come standard da parte di altri produttori. Alcune delle immagini provengono direttamente da Foxconn, fornitore di Apple, e mostrano il fatto che i cavi siano ancora in fase di produzione.

Apple, negli scorsi anni, ci ha abituato a rivoluzionare gli standard sia nel mondo smartphone che quello computer. Partendo dal MagSafe fino a giungere alla porta Lightning, a Cupertino hanno sempre desiderato creare standard ad-hoc. Ovviamente tutto ciò può essere visto come un fattore positivo, ma con l’introduzione del cavo Lightning vi sono stati seri problemi di produzione che comportavano, dopo qualche mese, la rottura del cavo, senza evidenti danni esterni. Adesso, però, sembra che tutto ciò sia stato risolto.

Con l’arrivo di iPhone 6, l’azienda di Cupertino desidera introdurre un nuovo cavo Lightning dotato di porta USB reversibile. A differenza delle classiche USB, dove vi è un lato “pieno” e uno “vuoto”, quella ideata da Apple pone nel centro il connettore, lasciando in entrambi i lati uno spazio vuoto. In questo modo, la porta USB diventa reversibile, come già avviene per la Lightning. Per il momento, è ancora in dubbio se il connettore sfrutterà la tecnologia USB 3.0, visto che fino ad oggi sono stati introdotti cavi che supportano lo standard 2.0.

Infine, Apple ha introdotto nuove specifiche per cuffie MFi, spingendo i produttori a creare dispositivi in grado di connettersi direttamente al dispositivo tramite la porta Lightning, invece del jack da 3.5mm. Il debutto dell’iPhone 6 è previsto per il 9 settembre, quindi manca poco prima che vengano tolti i veli al futuro smartphone della mela.