iPhone 6 è uno degli smartphone più attesi di sempre e la stessa Apple prevede un vero e proprio boom di vendite con circa 80 milioni di dispositivi di unità da consegnare entro la fine dell’anno. Dopo avervi presentato le immagini del clone cinese, i rumors sulla data di uscita e il prezzo, adesso l’azienda di Cupertino è pronta a far partire a pieno regime la produzione, in modo tale da essere pronta per il lancio previsto per il mese di settembre.

Se lo scorso anno Apple ordinò tra 50 e 60 milioni di iPhone 5S e 5C ai propri fornitori, quest’anno i livelli di ordinativi, riportati dal Wall Street Journal, toccano quota 80 milioni di unità di nuovi iPhone 6, dotati di schermo da 4.7 e 5.5 pollici. Entrambi i dispositivi, infatti, hanno dimensioni del display più ampie, rispetto all’attuale generazione, in modo tale da attrarre l’attenzione dei consumatori e confrontarsi direttamente con Samsung.

Fino all’iPhone 4S, Apple ha mantenuto il display da 3.5 pollici, tuttavia il mercato si è sempre più spostato verso schermi di maggiori dimensioni. iPhone 6, quindi, dovrebbe essere la risposta definitiva alle richieste di tutti i clienti che desiderano smartphone con display sempre più grandi. Le previsioni di 80 milioni di unità prodotte, entro la fine dell’anno, dimostra come i rumors abbiano creato un grosso hype su iPhone 6.

Sarà fondamentale, quindi, che Apple si prepari con scorte di iPhone 6 sufficienti a soddisfare la domanda del mercato, anche se il modello da 5.5 pollici potrebbe ritardare il suo arrivo, a causa di problemi di produzione del display e del vetro di zaffiro.

photo credit: thronx via photopin cc