Il nuovo iPhone 6 potrebbe avere lo schermo, probabilmente da cinque pollici, realizzato con cristalli di zaffiro in modo da essere più resistente alle cadute e ai graffi. È quanto sostiene una bella indagine di 9to5mac che ha ricostruito come uno dei partner strategici ed esclusivi di Apple si sia dotato di tutti gli strumenti necessari a realizzare fra i 100 e i 200 milioni di schermi da cinque pollici all’anno.

Se la regola vuole che tre indizi facciano una prova, Mark Gurman se l’è cavata egregiamente. Ha infatti verificato che:

  • uno dei partner di Apple ha ordinato macchine per testare display di cristallo di zaffiro;
  • questo partner, GT Advanced, ha un legame esclusivo con Apple per il mercato dell’elettronica di consumo;
  • GT Adavanced ha ordinato anche altri strumenti, come fornaci, per produrre dei semilavorati.

Da parecchio tempo però sentiamo rincorrersi voci su due nuovi iPhone e non uno solo: possibile che uno solo dei nuovi modelli abbia il display in zaffiro? Possibile se Apple ha intenzione di ripetere l’esperienza, a dire il vero fallimentare, dell’iPhone 5C, introducendo un top di gamma insieme a un fratellastro che nessuno vorrà.

Oltre alla batteria, che è il principale problema degli iPhone, quello della fragilità dello schermo e dello smartphone in generale è sicuramente un altro motivo di preoccupazione di tutti i fanboi. Vero è che su questa fragilità ci gira tutto un mercato di produttori e venditori di pellicole e custodie che Apple potrebbe voler preservare, ma anche no. In fondo un iPhone indistruttibile non sarebbe niente male.

Segui Silvio Gulizia su Twitter e Google+

Photo Credit: William Hook via Compfight cc