A pochi giorni dalla presentazione del futuro iPhone 6, che avverrà il 9 settembre, Apple rivelerà anche un nuovo sistema di pagamenti tramite piattaforme mobile. Quest’ultimo, realizzato per contrastare la concorrenza di Google Wallet, Isis, PayPal e molti altri, permetterà di pagare gli acquisti con il proprio iPhone. Un progetto ambizioso che ha necessitato la creazione di una partnership con Visa, MasterCard e American Express.

Il futuro dei pagamenti sarà tramite dispositivi mobile, come smartphone o tablet. Negli Stati Uniti e soprattutto in Asia, già oggi è possibile pagare tramite tecnologia NFC. Tuttavia, non tutti i negozi sono dotati di POS all’avanguardia e i pagamenti digitali non hanno conquistato il favore di molti utenti. Per questi motivi, Apple ha deciso di non adottare sin dai primi momenti lo standard NFC, fin dai primi momenti, ed ha preferito aspettare per creare un ecosistema più ampio. Adesso, con l’arrivo di iPhone 6 che integrerà un modulo NFC, è giunto il momento per firmare una partnership con Visa, MasterCard e American Express, con l’obiettivo di convincere le aziende a investire e supportare questo nuovo sistema di pagamento.

Per il momento non sappiamo quale sarà il funzionamento della piattaforma di Apple e se sarà connessa direttamente ad una vera e propria carta di credito. Altri sistemi di pagamento, come Google Wallet, utilizzano una carta prepagata digitale che può essere ricaricata per ogni acquisto online. Fatto sta che, per il momento, sono molti i punti interrogativi a riguardo e che, sicuramente, verranno svelati il 9 settembre al Flint Center.

photo credit: Pierre Metivier via photopin cc