Dunque, Apple ha presentato un iPhone economico che poi così economico non è. Come qualcuno continuava a credere. Come avevamo previsto, l’unico vero iPhone economico, se così lo si può chiamare, è da oggi ufficialmente l‘iPhone 4S, in vendita a 429 euro nella versione da 8 gigabyte. Ancora i prezzi dell’iPhone 5C non sono noti, ma un breve confronto con quelli di altri mercati diversi dall’Italia ci ha fatto capire che il prezzo sarà alto, molto alto. Praticamente, 100 euro in meno dell’iPhone 5S (nel link le caratteristiche), che sarà venduto verosimilmente a partire da 729 euro per la versione da 16 gigabyte.

Ne vale la pena?

Vediamo le differenze fra iPhone 5C e iPhone 5S:

  • processore: l’iPhone economico ha lo stesso processore dell’iPhone 5, fino a ieri il migliore in circolazione. Il nuovo iPhone, oltre a essere l’unico smartphone con un processore a 64 bit, con conseguenti performance raddoppiate, è dotato anche di un co-processore di movimento che verrà utile soprattutto agli sportivi;
  • fotocamera: il 5C ha la stessa ottima fotocamera del 5, ma il 5S ha una nuova fotocamera che, pur mantenendo gli 8 megapixel, utilizza pixel più grandi da 1,5 micron, ha un sensore più grande del 15 per cento e un’apertura leggermente maggiore, con diaframma da f/2.2 contro f/2.4;
  • peso: il nuovo melafonino pesa come il vecchio 5 (112 grammi), mentre l’iPhone “non economico” ha quasi lo stesso peso dell’iPhone 4S (132 grammi);
  • sensore biometrico: ce l’ha solo il 5S, ma permette giusto di sbloccare il telefono senza dover immettere il codice e comprare app senza immettere la password;
  • storage: per la versione 5C Apple non venderà il modello da 64 GB, ma solo 16GB e 32GB;
  • scocca: il 5C ha una scocca unibody in policarbonato, mentre il 5S è realizzato in alluminio.

A conti fatti, penso che se la differenza di prezzo sarà confermata intorno ai 100 euro, comprare l’iPhone 5C non varrà davvero la pena. Questo lo sapevamo già prima, a dire il vero. Apple da sempre ha tre linee di iPhone: nuovo iPhone, iPhone dell’anno precedente, poco inferiore rispetto all’ultimo modello, e iPhone di due anni prima, ancora più che valido, ma non più paragonabile con l’ultimo melafonino.