È iniziata la produzione. Almeno stando alle solite fonti anonime, questa volta del Wall Street Journal, l’iPhone 5S è stato affidato alle sapienti mani dei dipendenti della Foxconn, da cui uscirà verosimilmente per una presentazione all’inizio dell’estate. Il nuovo modello di melafonino dovrebbe arrivare sul mercato a cavallo di agosto, seguito in autunno dall’iPhone economico così tanto vociferato da essere smentito da Phil Shiller.

Arriveranno quindi due nuovi modelli di iPhone, perché Samsung sta seriamente mettendo pressione su Cupertino e in questo momento di innovazione da quelle parti se ne parla poco. Apple continua a essere quella che guadagna di più dal mercato degli smartphone, che secondo gli analisti ha toccato l’apice nel 2012, ma non è più da tempo il leader nella distribuzione. Ecco perché nel corso del 2013 dovremmo vedere due iPhone, uno esattamente uguale all’iPhone 5, ma con caratteristiche superiori, e uno identico per dimensioni, ma con scocca di un materiale più economico per tenerne così il prezzo più basso.

Capitolo iOS 7: secondo quanto riportato da John Gruber su Daring Fireball Apple avrebbe girato alcuni ingegneri dal team del nuovo OS X a quello di iOS 7, che arriverà con iPhone 5S e una nuova grafica così cool che i dipendenti di Apple che lo stanno testando utilizzano un filtro polarizzato per non far vedere agli altri la nuova UI voluta Jony Ive.