Siete ansiosi di scoprire come sarà iPhone 5S, atteso per l’autunno? Potreste restare molto delusi. Stando alle immagini pubblicate da FanaticFone.com, infatti, il nuovo smartphone potrebbe essere identico a quello attuale: osservandoli dall’esterno, è impossibile distinguerli. Una delusione paragonabile a quella per la WWDC 2013 che ha fatto «storcere il naso» a tanti utenti di Apple. Possibile che s’accingano a distribuire un device uguale al predecessore? No, ma a livello di marketing sarà difficile trasmettere il messaggio.

Escludendo le probabili migliorie legate alla componentistica, iPhone 5S dovrebbe integrare un lettore per le impronte digitali: proprio questo elemento avrebbe fatto “slittare” la presentazione del dispositivo. Una seconda e, forse, ultima novità potrebbe riguardare la fotocamera posteriore. Nokia ha fatto un ottimo lavoro con Lumia 925, tanto da mettere in discussione il primato della iphoneography e di Instagram. Apple non può permettersi di restare a guardare e iPhone 5S dovrebbe riequilibrare la competizione coi Finlandesi.

Basterà a soddisfare i consumatori? Secondo me, no. Perché Apple ha abituato i clienti ad aggiornamenti da «wow» che la gestione di Tim Cook non mostrerà. Difficile spiegare agli utenti quanto possa incidere sull’ecosistema un lettore per le impronte, se la strategia commerciale è fallimentare. Già dal nome – ammesso che non lo chiamino iPhone 6 – il nuovo smartphone appare come un semplice upgrade… e le caratteristiche file davanti agli Apple Store potrebbero diradarsi. Specie considerando che iPhone 5 è compatibile con iOS 7.

Photo Credit: Mike Beauchamp via Photo Pin (CC)