L’iPhone economico, che economico non è visti i prezzi dei nuovi melafonini, è già un fallimento. Secondo quanto riportato da Quartz, che linka un sito cinese, la produzione del plasticone è già stata tagliata del 50 per cento, da 300 mila a 150 mila pezzi al giorno.

Il perché era facile saperlo anche prima. Come avevamo spiegato nel confronto fra iPhone 5S e iPhone 5C, le differenze fra i due modelli sono tali da non giustificare il “risparmio” di un centinaio di euro per ritrovarsi con un dispositivo che il nuovo melafonino rende obsoleto.

Il 5C infatti non è altro che un 5 con cover in plastica. Se estendiamo il confronto, comparando iPhone 5S, iPhone 5C e iPhone 4S, i tre modelli oggi in vendita, ci si rende conto che se proprio uno non vuole spendere una cifra da capogiro deve orientarsi sul 4S. Che sì, sarà pur vecchio, ma è ancora uno dei migliori prodotti sul mercato per il rapporto qualità prezzo.

Era stato Phil Schiller ad avvisarci che Apple non avrebbe prodotto un iPhone economico. E Alessio Biancalana ci aveva subito chiarito perché l’iPhone 5C non è un iPhone economico. Così le attivazioni di iPhone 5C sono oggi un quarto o meno di quelle di iPhone 5S e alcuni rivenditori, in Cina e in America, come sottolinea Forbes,hanno già cominciato a scontare il prodotto. Chiaramente Apple non si è pronunciata, ma il flop è evidente a tutti.