L’iPhone 5 potrebbe arrivare un po’ prima negli esercizi commerciali visto che i dati trimestrali della Apple non sono stati poi così grandiosi. Cupertino, in questo momento, ha fame d’investimenti e per ora ha puntato il mirino verso la piattaforma Twitter

Si accorciano i tempi di realizzazione dell’iPhone 5, il prossimo smartphone della Apple su cui ancora vige il segreto, potrebbe arrivare nei negozi già a settembre, periodo in cui dovrebbero debuttare anche una versione più piccola dell’iPad e una serie di aggiornamenti dell’iPod.

Poi entro dicembre, in una tabella di marcia assolutamente serrata, dovrebbe arrivare anche l’iTv. E perché questa accelerazione? Pare dipenda tutto dai timori degli analisti che adesso hanno valutato come “preoccupante” o comunque sotto tono gli 8,8 miliardi di dollari di utili.

Ci si aspettava molto di più dalla Apple. L’azienda comunque ha incrementato le vendite e vendendo di più ha guadagnato più degli altri. I prodotti della Mela Morsicata, nonostante il rallentamento del mercato, piacciono ancora e forse bisogna battere il ferro finché è caldo, fino a quando i fan della Apple hanno disponibilità di soldi da investire.

Il mercato, spiega un’analisi della Apple, non è ancora saturo e la richiesta di iPhone 5 è comunque elevata. Sono questi gli elementi che hanno messo le ali alla Mela.