Secondo un’indagine ABI Research riportata da Phone Arena i tablet Android nel corso dell’ultimo trimestre 2013 hanno venduto più dell’iPad. Siamo dunque giunti al momento della svolta? Sì e no, direi, perché ci sono almeno due fattori “esterni” a cui il fatto può essere legato.

Il primo è l’impatto sull’opinione pubblica del passaggio di personaggi come Robert Scoble da Apple ad Android. Complici i Google Glass infatti in molti hanno cominciato a guardare con un diverso atteggiamento a Mountain View.

Il secondo determinante fattore sono le costanti voci dell’arrivo a novembre di un nuovo iPad mini Retina.

I numeri di ABI però vanno oltre a questi due fattori. In tre mesi sarebbero stati venduti 14,5 milioni di iPad contro 30,5 milioni di tablet Android. Una differenza abissale. Ho già scritto che il confronto iPhone vs Android non regge. La stessa cosa vale per l’iPad. Infatti Apple resta di gran lunga leader del settore, con Samsung che è l’unica a tenerle testa, avendo venduto 8,1 milioni di tablet, la metà.

Dunque siamo giunti alla svolta? No, non ancora: per poterlo dire bisognerà attendere i dati di vendita del nuovo iPad atteso a breve. Quello che appare certo però è che prima o poi – più prima che poi – il sorpasso arriverà. Già, ma il sorpasso di che? Di un ecosistema su un altro, sì, ma con Apple che continua ad avere un prodotto che da solo conta per quasi la metà di quanto la gente spende per i tablet.