iPad Air 2 e iPad Mini 3 arrivano in Italia: sono al debutto su Apple Store e nei negozi autorizzati, i due nuovi tablet con iOS 8. Abbiamo già parlato dei prezzi e delle caratteristiche dei prodotti in uscita che riprendono le linee e i tre colori di iPhone 6 e iPhone 6 Plus con l’aggiunta del Touch ID. Cupertino preme l’acceleratore sullo sviluppo di app a 64-bit, per sfruttare al meglio le potenzialità del processore A8X – che promette fino al 40% d’incremento delle prestazioni rispetto a iPhone – sul primo e A7 sul secondo.

Se iPad Air 2 è «il tablet più sottile del mondo», come l’ha presentato Tim Cook, iPad Mini 3 non è molto diverso dal suo predecessore: se escludiamo il Touch ID, l’unica differenza è nella disponibilità in oro. Per entrambi pesa l’assenza della tecnologia NFC — che impedisce di sfruttarli con Apple Pay come, invece, permettono iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Le fotocamere Facetime HD e iSight da 8Mpixel del prodotto di punta sono identiche a quelle degli smartphone e garantiscono degli scatti ad alta risoluzione, in ogni circostanza.

Riusciranno iPad Air 2 e iPad Mini 3 a risollevare le sorti dei tablet di Cupertino, le cui vendite erano in calo? Le premesse – a partire dal nuovo Display Retina – sembrano a favore della Mela: anche se l’aggiornamento dei dispositivi non è proprio una “rivoluzione”, le prime reazioni degli utenti sono state positive e sembra essere tornato parte di quell’entusiasmo che accompagnava i keynote di Steve Jobs. Ovviamente, per avere dei dati di vendita più precisi, per quanto riguarda l’Italia dovremo attendere la fine dell’anno.

foto ufficio stampa