iPad Air 2 è in vendita in Italia ad un prezzo che parte da un minimo di 499 euro per arrivare ad un massimo di 819 euro. Lo scorso mese, dopo l’uscita dei nuovi iPhone, Re/Code ha pubblicato uno studio sulla quantità di denaro che impiega Apple per costruire un iPhone 6, con un costo medio per la costruzione di un dispositivo che arrivava sotto i 300 dollari, evidenziando quindi gli enormi guadagni, dati in grande parte dal prestigio sociale acquisito dal marchio della Mela.

Ora, con il nuovo tablet Apple, lo stesso sito, Re/Code, ha pubblicato uno studio dello stesso genere, con oggetto però iPad Air 2, sempre spiegando dettagliatamente anche in questo caso i costi dei singoli componenti: non cambia la conclusione, con una spesa per Apple, in caso di studio esatto, di meno di 300 dollari per produrre un singolo iPad Air 2.

Per il modello meno costoso, quello da 16 GB Wi-Fi, venduto a 499, la produzione costerebbe 275 dollari, mentre per il più performante, il 128 GB LTE, venduto a 829 dollari, il costo sarebbe di 358. Il componente più costoso si conferma come nel caso di iPhone 6 il display, che costa 77 dollari, molto meno rispetto ai 90 del primo modello di iPad Air. In realtà, proprio in confronto ad iPad Air, non siamo di fronte a due distinti modelli con molte differenze, ma semplicemente a un perfezionamento di un prodotto, un aggiornamento.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter