JOBS: “Ciao, Dio.”
DIO: “Bella, Steve.”
JOBS: “Allora? Hai visto iOS7? I ragazzi hanno fatto un lavorone!”
DIO: “Si, ho visto. Carino.”
JOBS: “Carino? È la perfezione fatta sistema operativo, Dio, è arte di bit. Hai visto che grafica? Jony ci ha messo l’anima!”
DIO: “Ha preso a martellate Siri e gli ha gridato PERCHÈ NON PARLI?
JOBS: “Non si può prendere a martellate un software. E poi il nuovo Siri parla benissimo!”
DIO: “Era una battuta.”
JOBS: “Bè, Siri fa più ridere di te!”
DIO: “Che fa ridere è sicuro.”
JOBS: “NON INTENDEVO IN QUEL SENSO!”
DIO: “Rilassati, Steve. È un bel sistema operativo, funziona bene. Siete stati bravi.”
JOBS: “Ecco! Lo vedi? Questo è l’approccio sbagliato! Non è SOLO un sistema operativo! Nemmeno Dio capisce quello che facciamo!”
DIO: “Ma si: fate roba costosa.”
JOBS: “Tu non valorizzi l’esperienza, non immagini quanto studio c’è dietro per capire il modo in cui le persone vorrebbero sentirsi usando i nostri prodotti!”
DIO: “Ma insomma, è forte ‘sto iOS7?”
JOBS: “Non è forte… ah, ma come parli? Chi l’ha visto non ha nemmeno le parole per descriverlo, sfugge alla ragione, è essenziale, è trascendentale, è mistico…”
DIO: “Credo di sapere dove stai per andare a parare.”
JOBS: “Al massimo si può spiegare con la parola SCONVOLGENTE. Se lo provi, poi non vorrai provare nient’altro, avrai quasi paura di iOS7, lo adorerai.”
DIO: “Ha un vago retrogusto di monoteismo. Mi piace.”
JOBS: “Ci abbiamo messo un control center per accedere più comodamente a certe impostazioni.”
DIO: “Tipo quello di Android, quindi. Copioni.”
JOBS: “Dio, non sei divertente. Neanche un po’.”
DIO: “Ma le foto triangolari le fa?”
JOBS: “Vorrai dire quadrate. I ragazzi sono svegli, hanno pensato molto a Instagram, e infatti…”
DIO: “No, no, intendevo proprio triangolari.”
JOBS: “Dio, ma che accidenti te ne fai di una foto triangolare?”
DIO: “Sono Dio, mi piacciono i triangoli. Un sistema operativo così perfetto non fa foto triangolari? Quelle si che sarebbero sconvolgenti.”
JOBS: “NON LE VUOLE NESSUNO LE FOTO TRIANGOLARI!”
DIO: “Uffa. E allora che altro fa, di sconvolgente?”
JOBS: “Che altro fa? È quasi cosciente.”
DIO: “Bè, questa l’hai sparata grossa.”
JOBS: “iOS7 Ha un’intelligenza artificiale spaventosa, analizza le tue abitudini e ci ottimizza il multitasking, capisce di quali aggiornamenti hai bisogno, usa al meglio le informazioni che gli fornisci ogni giorno e arriva a conoscerti benissimo, più di tua madre.”
DIO: “Quello lo fa già il governo americano. Ma è personalizzabile, almeno? Sai, nuovi temi, nuove icone, nuovi font…”
JOBS: “Certo, ma sappiamo entrambi che non conviene personalizzarlo.”
DIO: “E perché?”
JOBS: “Perché solo noi sappiamo inventare temi degni dei nostri prodotti e sufficientemente perfetti.”
DIO: “Magari qualche bravo designer…”
JOBS: “Dio, i bravi designer sono i designer Apple. Tutti gli altri sono pippe.”
DIO: “Non starai esagerando?”
JOBS: “In sintesi, iOS7 è talmente bello che vorresti leccare lo schermo.”
DIO: “Si, ora stai esagerando.”
JOBS: “iOS7 sa di aria fresca e di menta piperita, e si abbina benissimo col foie gras al tartufo.”
DIO: “Figliolo, tu hai dei seri problemi.”
JOBS: “È una tale figata che riesce a darti la sensazione impagabile di aver comprato un nuovo iPhone.”
DIO: “Impagabile nel senso del prezzo.”
JOBS: “Dio, che bassa ironia… Vedi, dopo pochi secondi di utilizzo capisci subito che iOS7 è un sistema maturo, adulto, per un’utenza già digitalizzata e non più alle prime armi.”
DIO: “Li conoscete i vostri polli, eh?”
JOBS: “Non sono ‘polli’: sono uomini e donne che chiedono di esser condotti per mano attraverso un’esperienza hi-tech di crescita interiore. iOS7 arricchirà la loro weltanschauung, gli aprirà almeno tre o quattro chakra, condurrà le loro anime al successivo step spirituale.”
DIO: “Ehi, non vorrai mica competere con me sul mercato delle anime?”
JOBS: “Andiamo, Dio, quel mercato è già nostro. Ormai sappiamo pascere il gregge molto meglio di te.”
DIO: “Non farmi ridere, Steve: dovrete vedervela con Papa Francesco, capisci cosa vuol dire? Cosa potete fare contro il suo irresistibile marketing di pontefice francescano, ribelle, divertente, alla mano e con accento argentino?”
JOBS: “Le applicazioni multimediali iOS7 per fotocamera e immagini hanno tutta una serie di nuovi filtri ‘funny’, studiati appositamente per competere con il Papa.”
DIO: “Ma noi abbiamo Radio Maria!”
JOBS: “E noi abbiamo la nuova iTunes Radio, che riconosce i comportamenti e le preferenze degli utenti, adattando i contenuti ai gusti musicali.”
DIO: “Ragazzino, Radio Maria domina il settore talmente tanto che può permettersi di chiedere agli ascoltatori una parte del loro testamento.”
JOBS: “Capirai…”
DIO: “Dai, Steve, ammettilo: questo voi non potete farlo.”
JOBS: “Aspetta il prossimo WWDC...”

(se vuoi le reazioni della rete dopo il download di iOS7, le trovi qui)