Nelle scorse ore Apple ha rilasciato iOS 7 beta 3 agli sviluppatori, senza anticiparne la diffusione come avevamo creduto che avrebbe fatto. E a quanto pare anche questa nuova versione del software di Cupertino è installabile anche da chi non ha un UDID registrato (le istruzioni per l’installazione della beta di iOS 7 che abbiamo pubblicato tempo fa dovrebbero essere ancora valide, o almeno lo sono per la beta 2). Secondo quanto riportato da iClarified chi sta usando la beta 2 può aggiornare senza problemi. Ci sono parecchie novità in questa beta, ma la cosa più interessante è il cambio di font, dimostrazione che Apple ascolta i propri utenti e che questo nuovo progetto potrebbe passare attraverso una lunga evoluzione prima di arrivare alla release definitiva.

Nella beta 3 di iOS 7 infatti il font utilizzato è Helvetica Neue, che prende il posto del più elegante, ma meno leggibile, Helvetica Neue Light. Il cambiamento non è così evidente (come potete vedere nell’esempio qui sotto), ma è decisamente significativo, come sottolinea Marco Arment sul proprio blog.

iOS7-beta3-avatar

Apple ascolta davvero i propri utenti, afferma con decisione Marco che Cupertino la conosce piuttosto bene. Anzi, da quando c’è Tim Cook al posto di Steve Jobs questo tipo di atteggiamento è divenuto ancora più marcato. Non a caso in iOS 7 ci sono parecchie cose copiate da tweak per iPhone jailbroken che diversi blog, fra cui pure il nostro, avevano suggerito.