In un rapporto sul mondo degli sviluppatori del primo trimestre 2013 VisionMobile decreta la morte di BlackBerry e lascia solo qualche speranza a Windows Phone 8. L’indagine è stata condotta su circa seimila sviluppatori e il dato più interessante che emerge è la conferma di un qualcosa che già sapevamo: chi lavora su iOS guadagna di solito di più. Per la precisione, 5.200 dollari al mese di media contro 4.700 dollari di chi lavora per Android. Nonostante ciò, la piattaforma di Google resta quella decisamente più popolare.

Dicevamo di BlackBerry: se nel 2011 gli sviluppatori si occupavano mediamente di 3,2 piattaforme, oggi questo dato è calato a 2,9. Chi ci ha rimesso è stato appunto BlackBerry. Con una speranza in più per Windows Phone 8: verso fine anno uno sviluppatore su tre ha intenzione di mettere mano sulla piattaforma. Anche perché sulle due principali già ci lavoro. Probabilmente lo faranno dopo aver sistemato la propria app per iOS 7, che con il nuovo design flat richiede a quasi tutte le app un aggiustamento, con gli sviluppatori intenzionati a dare la priorità a questo rispetto allo sviluppo delle proprie app per Android.

Un dato interessante della ricerca, disponibile gratuitamente, è la motivazione delle scelte. iOS viene preferito per potenzialità di ricavi, grafica, facilità di scoprire nuove app e di raggiungere utenti, mentre Android richiama quegli sviluppatori che prediligono open standard*, programmi per la comunità, scelta dell’ambiente di sviluppo* e portabilità**.

In tutto questo c’è una buona fetta di persone che predilige lo sviluppo per HTML5 per la possibilità di realizzare poi porting e contenere tempi e costi di sviluppo, anche se in molti ancora non lo ritengono la scelta migliore per la necessità di sfruttare al massimo API e grafica.

photo credit: elsonpro via photopin cc