Apple è al lavoro su iOS 9, la futura release del famoso sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch. Tra le principali novità vi saranno l’introduzione di un multitasking in grado di dividere lo schermo, per poter utilizzare due applicazioni in contemporanea, e il supporto multi-utente.

Negli ultimi giorni stanno circolando molteplici indiscrezioni sul futuro iOS 9. Se in un momento iniziale si era solamente parlato di ottimizzazioni a livello software, adesso sembra che la nuova main release porterà con sé importanti funzionalità.

iOS 9: multitasking

La prima novità di iOS 9 riguarda il multitasking in grado di dividere lo schermo che permetterà di utilizzare due applicazioni sullo schermo dell’iPad o due schermate della stessa applicazione. Il primo indizio di questa novità è stato trovato all’interno del codice di iOS 8 e sembra che la futura release permetterà di realizzare vero e proprio multitasking coprendo la metà, un terzo o due terzi dello schermo.

Tuttavia, sembra che la funzionalità di split-screen multitasking potrà non essere presentata durante la Worldwide Developers Conference 2015. Infatti, qualora quest’ultima funzionalità non sarà pronta in tempo, Apple potrebbe introdurla in aggiornamenti futuri o includerla nel rilascio finale che avviene durante il mese di settembre.

iOS 9: supporto multi-utente

Allo stesso tempo, Apple sta lavorando al supporto per il login multi-utente. Questa semplice funzione, già disponibile su Android, permette agli utenti di avere diversi profili all’interno di un iPad, con accesso individuale ad applicazioni e documenti. Il supporto multi-utente, tuttavia, come già detto per il multitasking, potrebbe non essere pronto alla WWDC 2015, che si terrà a breve, ma potrebbe essere introdotto più in avanti, durante il 2015, assieme all’annuncio del tanto atteso iPad Pro o, nella peggiore delle ipotesi, durante il 2016.

Di fatto, il potenziale debutto del multitasking e del supporto multi-utente permetteranno ad Apple di poter competere con il sistema operativo di Google e offrire agli utenti iOS un sistema operativo che include due funzionalità attese da tempo.