Mancano ormai poche ore all’inizio della WWDC 2015, la versione annuale della conferenza Apple per pubblico e sviluppatori nella quale verranno con ogni probabilità svelate le novità in arrivo per i prossimi sistemi operativi di Cupertino, iOS 9 ed OS X 10.11. Potremo in questa occasione probabilmente vedere una prima preview del sistema operativo mobile, che cambierà in diversi dettagli, come per esempio il font utilizzato che da Helvetica Neue passerà a San Francisco, il carattere sviluppato in origine per Apple Watch.

Come però riporta Phone Arena il principale obiettivo del nuovo sistema operativo mobile Apple, iOS 9, sarà migliorare la stabilità dello stesso, azione che si potrà raggiungere in primo luogo con la correzione dei numerosi bug esistenti, oltre che ovviamente con l’introduzione di nuove feature. Queste includeranno molto probabilmente (oltre al nuovo font anche su OS X 10.11) la nuova versione delle Mappe Apple, che ora includeranno progressivamente le indicazioni sui trasporti quali autobus, treni, e metropolitane, con la feature che sarà inizialmente disponibile in Cina e nelle città di San Francisco, New York, Toronto, Londra, Berlino e Parigi, con il servizio in espansione e buone possibilità che venga inclusa presto almeno una città italiana.

Altra interessante novità sarà Proactive, nuova modalità di ricerca interattiva con la quale Apple sfiderà Google Now sostituendo l’attuale menù a tendina di Spotlight ed introducendo una serie di funzioni che per esempio permetteranno al sistema operativo di apprendere le abitudini degli utenti che per esempio sono soliti usare alcune app più o meno agli stessi orari ogni giorno. Verranno inoltre con Proactive integrati i dati di vari servizi quali Passbook, Siri, Contatti e Calendario unendoli e creando nuove funzioni rapide per gli utenti.

Infine, con la prossima versione del sistema operativo Apple, dovrebbe arrivare il servizio di streaming musicale dell’azienda, il cui nome potrebbe essere Apple Music, la cui uscita però pare negli ultimi giorni incerta a causa di accordi con le major che potrebbero non essere raggiungi in tempo utile per la WWDC 2015. Non ci resta che attendere per vedere cosa verrà effettivamente mostrato nel corso della conferenza sul nuovo OS.