Sono passati solo pochi giorni dall’inizio della distribuzione da parte di Apple della nuova versione del suo sistema operativo mobile, iOS 9, per la precisione della sua versione definitiva dal momento che la beta è stata disponibile per diverse settimane in precedenza, ma in ogni caso il rilascio ufficiale è avvenuto solo il 16 settembre. In poco più di una settimana l’aggiornamento software è stato scaricato da milioni di utenti rendendo quello dell’autunno 2015 il più grande lancio di iOS di sempre per velocità di adozione, con il 50 percento dei dispositivi compatibili che lo hanno installato secondo quanto affermato da Apple in meno di una settimana.

Come però riporta Apple Insider non tutto è stato perfettamente sviluppato da parte dell’azienda di Cupertino – è normale che non tutto il software sia privo di errori alla prima versione. Perciò Apple avrebbe rapidamente preparato un aggiornamento per la risoluzione dei bug rinvenuti, e tale update è attualmente disponibile per il download al pubblico tramite il proprio iDevice direttamente nel classico percorso Impostazioni -> Aggiornamento Software oppure via iTunes. La versione del software è iOS 9.0.1, e come anticipato sarà utile nella risoluzione di diversi bug.

In primo luogo è stato corretto il problema per cui alcuni utenti dopo aver aggiornato ad iOS 9 non erano in grado di impostare l’assistente vocale Siri, dopodiché altro fix è stato applicato alle sveglia, che a volte a causa di un bug non venivano fatte partire dal sistema seppur attivate. Ancora è stato risolto il problema per cui in alcuni casi nella riproduzione video su Safari o Foto mettendo in pausa il fotogramma l’immagine risultante era distorta.

iOS 9.0.1 è ovviamente un minor update, mentre le previsioni vogliono l’introduzione di nuove feature e correzioni più significative con il rilascio della versione 9.1, di cui una seconda Beta sarebbe già in fase di test da parte dei developers.