Nonostante lo scorso WWDC abbia mandato in brodo di giuggiole tutti gli sviluppatori di iOS, c’è una cosa che tutti aspettavano e che Apple non ha mostrato. Si tratta dello schermo divisibile per iPad. È una funzione che Microsoft ha già introdotto sui propri Surface, ma che neppure Android ha ancora iniziato a usare. Una cosa legata esclusivamente all’iPad e che secondo alcuni aumenterebbe in modo notevole la produttività, specie sul fantomatico iPad con maxi schermo. Il fatto che Apple non abbia presentato questa funzione però non significa che non ci stia lavorando. Lo sviluppatore Steven Troughton-Smith infatti è riuscito a trovare la funzione nascosta nel software development kit distribuito da Cupertino.

Ecco dunque come dovrebbe funzionare la divisione dello schermo:

Praticamente quindi si potrà dividere lo schermo in due parti. Potranno essere metà e metà oppure tre quarti e un quarto. Per ridimensionare un’app sarà sufficiente spostarla con due dita, mentre non è chiaro come si dovrebbe aprire l’altra app. Non è detto che la nuova funzione arrivi su iOS 8, ma questo video conferma che ci sta lavorando.