Avete installato il nuovo sistema operativo iOS 8, ma le prestazioni non vi convincono? E’ arrivato il momento del downgrade e ritornare alla precedente versione, ovvero iOS 7. Effettuare questa procedura è possibile per un tempo limitato, dal momento che Apple potrebbe bloccare la firma del precedente aggiornamento e, quindi, se ciò accadesse, non potrete più tornare ad iOS 7.1.2. Se possedete un iPhone 4S o un altro modello di iPhone che risulta essere lento, vi suggeriamo di svolgere tutti i passaggi mostrati in questa guida rapida.

Alcuni utenti che hanno installato iOS 8 e possiedono un iPhone 4S hanno sottolineato la presenza di rallentamenti evidenti. Effettuare il downgrade ad iOS 7 può essere l’unica soluzione per poter ritornare alle performance che avevate registrato prima dell’aggiornamento. Ma quali sono gli step da effettuare per passare da iOS 8 ad iOS 7?

  • Prima di iniziare a formattare il vostro iPhone, dovrete scaricare il firmware corretto sul vostro computer. Per far ciò entrate in questa pagina web, inserite le specifiche del vostro dispositivo e scaricate la versione di iOS desiderata, ovvero la 7.1.2.
  • Nel frattempo che state scaricando l’immagine, disabilitate la funzionalità “Trova il mio iPhone” sul dispositivo, presente nel menu Impostazioni -> iCloud -> Trova il mio iPhone. L’interruttore, quindi, dovrà essere in stato “off”.
  • Adesso collegate il vostro iPhone ad un Mac o un PC con iTunes installato e aggiornato all’ultima versione. Qualora non abbiate installato il famoso software di Apple, potete scaricare la versione 11.4 da questo link e, poi, collegate l’iPhone.
  • Vi si aprirà la finestra di iTunes e cliccate, in alto a destra, sul pulsante relativo al dispositivo. Nella pagina dedicata vi sono presenti due pulsanti: “Verifica aggiornamenti” e “Ripristina iPhone”. Cliccate sul secondo pulsante e tenete premuto Shift su Windows o Alt su Mac. Si aprirà una finestra con la quale dovrete cercare e selezionare l’immagine IPSW, scaricata al punto 1.
  • L’ultimo step da effettuare è quello di cliccare sul pulsante “Ripristina”. Vi ricordiamo che il ripristino dell’iPhone cancella tutti i dati e una volta terminata l’operazione sarete ritornati alla versione di iOS 7.1.2.

Sottolineamo, infine, che questa guida è stata fatta a puro scopo di utilizzo personale per un’utenza esperta e avrà validità temporale, dal momento che Apple potrebbe rimuovere la firma su iOS 7.1.2, bloccando di fatto il downgrade. Leonardo.it non si assume responsabilità per danni ai terminali.

photo credit: Janitors via photopin cc