Dal 2 al 6 giugno si svolgerà il prossimo WWDC, l’evento per sviluppatori durante il quale Apple annuncia di solito i nuovi sistema operativi, e questa volta sarà il turno di iOS 8 e OS X 10.10. Per il momento la concentrazione è tutta su iOS 8, perché in questo ci attendiamo di vedere alcune app che potrebbero confermare la prossima uscita dell’Apple Watch.

iOS 8 completerà la rivoluzione

Con iOS 7 Apple ha ampiamente chiarito di aver iniziato un percorso che avrebbe richiesto parecchio tempo per essere concluso. Già iOS 7.1 ha rappresentato un grosso passo avanti nell’evoluzione del sistema operativo e del design. Il processo dovrebbe compiersi con iOS 8. Il nuovo sistema operativo manterrà la stessa grafica, ma punterà su applicazioni, servizi e performance.

Le nuove app di iOS 8

Healthbook sarà l’app dedicata al fitness e al tracciamento dei dati relativi allo stato di salute. Ne abbiamo già parlato in un precedente post sulle novità di iOS 8. Le Mappe verranno ulteriormente migliorate e per implementare la funzione di ricerca Apple ha appena assunto Benoit Dupin, vice presidente del gruppo dietro alla ricerca in Amazon. Questo potrebbe avere effetti anche sull’App Store, che verrebbe quindi dotato di un sistema intelligente di ricerca basato sulle app nostre e dei nostri amici. iTunes Radio potrebbe essere scorporata da iTunes e risiedere in un’app a sé. Potrebbero fare la propria comparsa anche due nuove app come TextEdit e Preview, ma solo con funzione di visualizzazione dei documenti creati sul nostro Mac, così da sfruttare la sincronizzazione con iCloud già per altro attiva. Per l’app registratore (Voice Memos) è invece in arrivo un restyling che dovrebbe renderla più semplice.

Telefonate via LTE

Una delle grandi novità, secondo i recenti rumor, dovrebbe essere l’introduzione di una tecnologia capace di consentire chiamate VoIP attraverso la rete LTE, quello che prima o poi impareremo a chiamare VoLTE. Questo dovrebbe portare a un deciso miglioramento della qualità delle comunicazioni, con un conseguente drastico abbattimento del costo delle telefonate internazionali. Potremo per esempio chiamare dall’altra parte del mondo un iPhone, iPad o Mac e avere delle conversazioni della stessa qualità di quelle offerte dal telefono. C’è il serio rischio che questa funzione non sia subito disponibile in Italia, perché si tratta di una cosa che per funzionare richiede il supporto degli operatori.

Messaggi segreti

Corre voce che Apple possa introdurre un’opzione per cancellare automaticamente i messaggi, ma non si tratterebbe di una funzione alla Snapchat, bensì di un metodo per cancellare le discussioni vecchie di un mese o un anno onde evitare di occupare spazio sul telefono.

Nuove notifiche

Potrebbe essere in arrivo un nuovo aggiornamento delle notifiche, per semplificare l’attuale pannello diviso in oggi, tutte e notifiche persone.

Bye bye Game Center

Finalmente Apple potrebbe rimuovere l’app destinata al gioco che aveva l’unica funzione di sincronizzare i risultati fra gli amici e a livello universale creando classifiche che, a quanto pare, non si filava nessuno.

Performance e sincronizzazione

Apple sarebbe al lavoro per rendere ancora più veloci le transizioni fra app e app e le animazioni quando apriamo un’app. Inoltre pare che stia studiando anche il modo per velocizzare la sincronizzazione dei dati tramite iCloud. Infine potrebbe essere annunciato un nuovo sistema di interazione fra app che consentirebbe per esempio di esportare una foto da un’app per pubblicarla in un’altra. Cosa che per il momento si può fare solo in alcuni casi e con parecchie limitazioni.