Come riportato qualche ora fa Alberto Marini, l’aggiornamento di iOS 8 che avrebbe dovuto fixare i vari bug presenti, iOS 8.0.1, presentava gravi bug per cui alcuni utenti si trovavano impossibilitati ad effettuare chiamate, e ad utilizzare il Touch ID. La cosa da fare è sicuramente rifiutare l’aggiornamento qualora venga richiesta l’autorizzazione ad installare, in attesa del prossimo update.

Apple, una volta riscontrati i problemi sopracitati, ha deciso di rimuovere prontamente iOS 8.0.1, e ha anche consigliato il downgrade ad iOS 8.0, in modo che non siano troppi gli utenti che riscontrano problemi. Si tratta della prima volta in cui un aggiornamento, che doveva essere volto a correggere gli errori di una precedente versione, non fa che peggiorare le cose, in questo caso portando problemi su iPhone 6 e iPhone 6 Plus che rendono quasi impossibile utilizzare il dispositivo.

L’azienda di Cupertino ha però annunciato sul suo sito che il downgrade è solo una fase transitoria, in attesa dell’arrivo di iOS 8.0.2, aggiornamento che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, e volto a sistemare sia i problemi di iOS 8.0 che quelli sorti con l’arrivo di iOS 8.0.1. Considerando lo scivolone, è molto probabile che in Apple mettano ora il massimo impegno nel cercare di correggere tutti gli errori al più presto.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter

foto da comunicato stampa