iOS 7 assomiglia ad Android. Lo hanno copiato. Sono cose che sicuramente avete già sentito. La verità però è che iOS 7 è la seconda morte di Android. Questa cosa mi ronzava in testa da quando ha letto un post di Marco Arment in cui il co-founder di Tumblr e creatore di Instapaper parlava di iOS 7 come di proprio una nuova piattaforma. iOS 7 non è infatti solo graficamente diverso, ma introduce nuovi standard di navigazione e strutture. Penso a Jony Ive quando dice: È solo l’inizio.

Certo, parlare di seconda morte di Android potrebbe sembrarvi provocatorio. No, la verità è che Android è morto quando Eric Schmidt ha fallito la propria previsione: le migliori app continuano a uscire su iOS. Per mille motivi fra cui quello che il 72 per cento dei ricavi da app in assoluto è generato da app per iOS.

Oggi questi stessi pensieri li ha ripresi Michael Arrington nel proprio blog. Aggiungendo alcune considerazioni raccolte fra i CEO di diverse delle startup con cui lui è in contatto. Per chi non lo conoscesse, Mike è il fondatore di TechCrunch e del fondo CrunchBase. La sostanza è questa: per tutti i creatori di app la roadmap è stata completamente stravolta. Tutti i progetti legati ad Android per la seconda metà dell’anno sono slittati al futuro. Occorre farsi trovare pronti con le nuove app per iOS 7.

La cosa più sorprendente, e per certi versi la peggior notizia per Android, è che gli sviluppatori sembrano essere convinti di dover riscrivere da zero le proprie app. Trattano iOS 7 come se fosse una nuova piattaforma, un nuovo inizio. Sarà probabilmente l’effetto del WWDC, ma tant’è.

E ve la dico tutta. Dopo aver provato il nuovo iOS (vi ha raccontato come installare iOS 7 anche se non siete sviluppatori) ed essere tornato a iOS 6 per motivi di praticità (il 7 è ancora pieno di bug), sono rimasto con il fortissimo desiderio di tornare alla nuova piattaforma, con quelle sue icone disegnate dal figlio di Jony. La mia review di iOS 7 era una cosa tecnica, qui invece credo siano in ballo i sentimenti. Con iOS 7 Apple ti fa credere di essere davanti a qualcosa di radicalmente nuovo e tu come fai a resistere?

Per gli amanti di Android c’è solo una speranza. Che dal nulla, visto che il Google I/O è oramai alle porte, Mountain View tiri fuori un Android 5.0 in grado di surclassare iOS. Cosa che, al momento, pare improbabile (non che lo facciano, ma che lo facciano in tempo).