iOS 7 è oramai in giro da oltre un paio di settimane e poco più. Sicuramente avrete già scoperto le cose fiche che non vi avevano detto, così come avrete imparato a gestire al meglio la batteria che si scarica prima. Oggi vi suggeriamo sette app per completarlo.

Mailbox: benché la nuova App Mail di Apple sia fortemente migliorata, continuo a preferirle Mailbox, che nonostante non sia ancora arrivata su Mac consente di organizzare la meglio le nostre mail sotto le etichette di Gmail. Utilizzando su desktop Mailplane con un CSS ottimizzato ci si può andare a nozze. Non è ancora il top, ma non ho trovato nulla di meglio in giro.

Sunrise: vi abbiamo suggerito diverse app per sostituire il calendario di Apple. La più iOS 7 friendly è forse Sunrise.

Simplenote: se non avete mai usato Simplenote, è il momento di cominciare a farlo. Un suggerimento: provate a utilizzare i tag per aggregare le note per macro argomenti ed evitate di taggare le note con il loro contenuto. Potete sempre fare la ricerca all’interno di esse, ma un uso di pochi tag vi consentirà di organizzare le note in liste.

Digg: se non è il milgior lettore di RSS in circolazione ci manca poco. Mimimalista quanto basta, è semplice da usare e permette di salvare gli articoli da leggere successivamente sia all’interno dell’app sia su Instapaper. Ha una versione gratuita anche per web.

Instapaper: Instapaper per salvare gli articoli da leggere in giro. Grazie al nuovo aggiornamento, il primo sotto la gestione di Betaworks, l’app è completamente rinata. La nuova versione web giustifica la spesa (3,59 euro) per l’app iPhone / iPad. Potete sostituirla con Pocket, ma non è la stessa cosa.

Argus: app nuovissima, permette di tracciare tutto, dal movimento al sonno a ciò che mangiate. Vi aiuta a monitorare il vostro “allenamento” per essere più produttivi.

Begin: ci sono diverse app per la to-do list, ma indipendentemente da quella che state usando (a proposito, Clear è ancora in offerta a 0,89 euro, ma solo perché è uscita la versione iPhone/iPad) Begin può esservi utile. Oltre a essere minimalista è semplicissima da usare: una volta fatto l’elenco delle cose da fare potete completare, cancellare o rimandare gli impegni a domani. Punto. L’unica cosa in più che potete fare è fissare un momento della giornata in cui vi verrà ricordato che avete ancora delle cose da fare. Utile per quando le cose da ricordarsi sono troppe.