Giusto in tempo. Forse. Prima che la storia del nuovo schermo nero della morte (o bianco, a seconda del colore dell’iPhone) si vada oltremodo diffondendo, Apple ha confermato a Mashable l’esistenza di un bug in iOS 7 che porta all’improvviso riavvio del telefono. Non importa che questo sia un vecchio iPhone on un nuovo iPhone 5S: la cosa succede quasi a tutti.

Alcuni hanno notato che il reboot automatico avviene quando la batteria cala intorno al 30 per cento. Nella mia esperienza su iPhone 4S succedeva una volta ogni due o tre giorni, su iPhone 5S mi è invece successo una volta nel giro di una decina di giorni. Può essere che sia successo e io non me ne sia accorto? Sì, può essere perché dopo il riavvio tutto torna come prima, quindi non si può escludere.

In ogni caso, Apple ha confermato che si tratta di un bug e che verrà risolto con la nuova versione del sistema operativo, iOS 7.1, che al momento è giunto alla quarta versione beta e che secondo le indiscrezioni dovrebbe arrivare a marzo. A marzo? Sì, anche a me sembra un po’ troppo intervenire su un problema del genere a cinque mesi dal rilascio del software, ma che volete farci? Meglio tardi che mai.

In ogni caso, mi pare un po’ improprio parlare di schermo nero della morte visto che il telefono non fa altro che riavviarsi e ripartire senza che nulla fosse. La schermata blu della morte invece ci ricordiamo bene tutti quello che faceva!

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+