Update: la nuova versione fuonziona anche per iOS 6.1.1 e iOS 6.1.2
Il team di hacker dietro al progetto evasi0n ha appena rilasciato il nuovo took per eseguire il jailbreak di iOS 6.1. Con solo un giorno di ritardo quindi il nuovo strumento è disponibile per Mac, Windows e Linux. Giusto questa mattina Alessio spiegava l’importanza di possedere carnalmente il proprio device, riprendendo le parole di Tim Berners-Lee, uno dei padri del web. Ok, l’espressione carnalmente è stata inserita da me per rendere un po’ più colorita la ripresa, ma bando alle ciance, è giunto il momento di mettere i panni dell’allegro chirurgo e procedere con il jailbreak.
Se ancora vi stata chiedendo cos’è e a cosa serve il jailbreak, vi rimando al post linkato, mentre vi consiglio di tornare qui domani per una lista dei tweak più interessanti da provare con il vostro nuovo iPhone modificato. Per procedere andate su evasi0n.com. Lo so che non ci credete, ma si tratta di jailbreak untethered, cioè non sarà necessario ricollegare il vostro iPhone al computer per riavviarlo.
Se non avete ancora jailbreakkato vi consiglio intanto un utile tweak per nascondere le app come quelle di borsa o edicola anche senza jailbreak.
Di seguito, una breve e utile guida di iDownloadblog ripresa anche da 9to5Mac. Ve la faccio breve:

  1. fate un backup,
  2. scaricate il tool,
  3. togliete il passcode lock,
  4. avviate il tool,
  5. collegate il vostro iDevice;
  6. cliccate jailbreak e seguite le istruzioni :)