Se volete continuare a jailbreakkare il vostro iPhone, non aggiornate a iOS 6.1.3. Apple ha rilasciato negli scorsi giorni l’update che risolve il problema del lock screen, dopo che gli hacker avevano trovato il modo di bypassarlo. Questo aggiornamento però tappa anche i buchi gli evad3rs avevano individuato per violare iOS e installare Cydia.

A rimetterci sono soprattutto gli utenti delle ultime versioni di iPhone, iPad e iPod Touch. Chi ha dispositivi con chip dall’A4 in giù dovrebbe essere in grado di jailbreakkarli usando RedSn0w, secondo quanto riportato da RedmondPie.

La cosa simpatica è che Apple nella propria mailing list ha tributato all team evad3rs un riconoscimento per la scoperta di ben quattro buchi nel sistema sui sei che l’update risolve.

Se non avete ancora aggiornato il vostro iDevice, potete ancora far conto su Evasi0n per fare il jaibreak in 5 minuti con un semplice click. Il tool funziona per tutte le versione di iOS 6 diverse dalla 6.1.3.

Fine del jailbreak quindi? Assolutamente no. Gli hacker del team Evad3rs aveva già anticipato di aver trovato così tanti buchi da essere in grado di scrivere presto un nuovo jailbreak. Stiamo a vedere quanto gli ci vorrà.