Apple porterà al debutto, oggi 17 settembre, il nuovissimo iOS 12. La nuova piattaforma per gli smartphone ed i tablet pc di Cupertino introduce molte novità ma quella più interessante è sicuramente un sensibile miglioramento delle prestazioni per i modelli di vecchia generazione. Grazie ad iOS 12, dunque, tutti i vecchi modelli di iPhone ed iPad dovrebbero tornare a nuova vita.

Come installare iOS 12

Principalmente, iOS 12 può essere installato in due modi: o direttamente via OTA, collegando il dispositivo ad una rete WiFi, oppure attraverso iTunes, collegando l’iPhone o l’iPad al computer. Entrambe le modalità vanno bene. L’aggiornamento via OTA (Impostazioni-> Generali-> Aggiornamento Software) è sicuramente quello più comodo ma in caso di mancanza di rete WiFi, la scelta del computer e di iTunes è obbligatoria. Se il proprio dispositivo dovesse risultare lento a seguito dell’aggiornamento o con qualche problemino di troppo, è sicuramente consigliabile effettuare la procedura di ripristino da iTunes che permette di riportare l’iPhone o l’iPad alle condizioni di fabbrica, eliminando quei problemini che potrebbero essere sorti.

Successivamente si potrà caricare il backup del dispositivo per ritrovarsi subito installate tutte le app. Backup che, comunque, è sempre consigliabile effettuare prima di procedere con aggiornamenti così delicati per evitare di rischiare di perdere tutti i propri dati se qualcosa dovesse andare storto. Per chi dispone di un vecchio dispositivo con poca memoria interna, il suggerimento è quello di liberare un po’ di spazio prezioso per consentire all’installer dell’aggiornamento di poter procedere. Solitamente, la fase dell’installazione può richiedere anche più del doppio del peso del file scaricato.

L’intera procedura può durare anche un’oretta ma molto dipende dalla velocità con cui sarà scaricato l’update.

iOS 12, dispositivi compatibili

Il nuovo sistema operativo di Apple è compatibile con una precisa lista di iPhone, iPad, ed iPod Touch.

  • iPhone X
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone 8
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 7
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6
  • iPhone SE
  • iPhone 5s
  • iPad (2018 – 2017)
  • iPad Pro 12,9″ (prima e seconda generazione)
  • iPad 10.5″ (prima e seconda generazione)
  • iPad Pro 9.7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2
  • iPod Touch (sesta generazione)

Aggiornamento watchOS 5

Contestualmente ad iOS 12, Apple rilascerà anche watchOS 5 per i suoi Apple Watch supportati. In questo caso, per procedere con l’installazione è necessario utilizzare l’app Watch presente degli iPhone e negli iPad. Il nuovo watchOS 5 è compatibile con tutti gli Apple Watch, tranne quelli di prima generazione.