Nel 2016 Apple lancerà un sistema di segreteria vocale basato sul proprio Siri e su iCloud. Il nuovo meccanismo, che per ora prende il nome appunto di Apple Siri, prevede che ogni qualvolta che si riceve un messaggio nella segreteria telefonica, Siri lo trasforma in testo.

Allo stesso modo, se un utente è impegnato e non può scrivere, basterà dettare un messaggio alla propria segreteria che sarà convertito per gli altri.

Segreteria telefonica vocale

Una segreteria telefonica vocale, una delle innovazioni previste per iOS 10 e che arriverà nel 2016. La notizia, rilanciata da Business Insider, non è stata confermata ma nemmeno smentita: nei laboratori di Cupertino, a quanto pare, sarebbe al lavoro questo sistema di conversione dei messaggi, che renderebbe più veloce e comoda la gestione delle della segreteria telefonica.

Facilità d’utilizzo

Potrebbe sembrare un sistema poco funzionale, ma così non è: a conti fatti, risulta più semplice leggere un testo scritto piuttosto che ascoltare una voce che ripete un messaggio. E alla base di tutto ci sarebbero due tecnologie potenti e già performanti come iCloud e Siri, punti di forza del sistema operativo iOS.

Come funziona

Il funzionamento è molto semplice e anche banale: una volta ricevuta la comunicazione vocale, Apple la invierà ai propri server che li convertiranno in messaggi testuali e li renderà disponibili su smartphone e tablet.