La diffusione di Internet Explorer 11 è in rapida crescita, l’ultima versione del browser Microsoft, rilasciata il 17 ottobre 2013 per Windows 8 e il 7 novembre per Windows 7, è riuscita a guadagnarsi una fetta di mercato del 3,27%.

La nuova release del browser introduce interessanti novità e miglioramenti per quanto riguarda prestazioni, sicurezza, privacy e supporto dei moderni standard web.

La velocità di Internet Explorer nel caricamento delle pagine web è senza dubbio aumentata. Microsoft ha diffuso una nota ufficiale in cui sostiene che IE11 è il 9% più veloce di IE10 e il 30% più rapido rispetto ai browser della concorrenza.

Internet Explorer 11 consente un caricamento delle immagini in formato JPG più veloce e meno dispendioso in termini di risorse, grazie all’utilizzo della GPU.

La velocità di caricamento delle immagini JPG è superiore del 45%, con una riduzione della memoria utilizzata di circa il 40%. L’incremento delle prestazioni del browser garantisce così un’elevata riduzione del consumo della batteria dei computer portatili. (Fonte)

Miglioramenti anche sul fronte sicurezza e privacy, gli utenti di IE potranno usufruire di nuove funzionalità per la protezione dei dati personali, tra cui: le eccezioni per il Do Not Track, l’attivazione predefinita delle tecnologie Enhanced Protected Mode e il supporto per le Web Cryptography API.

Internet Explorer 11 è un browser ottimizzato per la navigazione da dispositivi touch come tablet e ultrabook, permette infatti di eseguire in maniera fluida e piacevole azioni sulle pagine web con il solo tocco come: zooming, panoramiche e scorrimento delle pagine.

Nel browser è stata inoltre introdotta la compatibilità con la modalità “drag and drop” touch, che consente di utilizzare applicazioni web HTML5 interattive basate su questa nuova tecnologia.

IE11 per Windows 8 è disponibile all’interno dell’ultimo aggiornamento (8.1) del sistema operativo, la versione di Internet Explorer 11 per Windows 7 (32 e 64bit) può essere scaricata in un paio di click direttamente da www.windows.it/ie .

Publiredazionale