IFA 2014 è stata – anzi, in qualche modo lo sarà perché l’evento (iniziato ieri) terminerà soltanto giovedì – l’occasione per scoprire molti nuovi smartwatch con Android: Intel non ha ancora proposto un proprio concept, ma ha stretto una collaborazione con Fossil per ideare degli orologi orientati al mondo della moda. Il comunicato stampa non cita esplicitamente Android o Andrid Wear, però sembra inevitabile che le due società debbano appoggiarsi alla piattaforma di Google per raggiungere l’obiettivo d’innovare questo segmento.

Tizen – che ad oggi opera sui prodotti di Samsung, come Gear S – non ha una diffusione tale da essere preso in considerazione… e Microsoft Mobile per il momento non offre un ecosistema dedicato agli smartwatch. Intel ha un rapporto consolidato con Big G e Android Wear [vedi gallery] è la soluzione più credibile: una questione da comprendere, però, riguarda l’inedito rapporto dei produttori di gadget tecnologici con gli orologieri. Apple ha assunto un dirigente di TAG Heuer per l’uscita di iWatch, ad esempio, e non sarà l’ultima.

Fossil è una scelta curiosa, perché l’azienda statunitense produce orologi e accessori di classe — difficilmente associati all’alta moda da passerella. Uno stile vintage che combinato alla tecnologia degli smartwatch produrrebbe degli effetti molto interessanti: come i gioielli di Swarovski incastonati sul dispositivo di Samsung. Una cosa è chiara a tutti: chiunque li produca, sia Intel o Apple, stiamo parlando di gadget che strizzano l’occhio al lusso e a essere oggettivi non servono molto se non a sfoggiare uno status symbol.

Photo Credit: Arturo Donate via Photopin (CC)