Instagram e Windows Phone un amore iniziato anni fa e mai andato in porto. La rete ne ha parlato a lungo, gli utenti lo hanno richiesto a gran voce ma solamente in questi giorni pare essersi smosso qualcosa. Facciamo un breve riepilogo per chi non avesse seguito tutta la vicenda: qualche giorno fa WP Central ha pubblicato un post che ritraeva un volantino promozionale di Nokia Lumia 620 che mostrava l’icona di Instagram. Inizialmente il sito ha bocciato il rumor, definendolo poco attendibile. Qualche ora dopo, l’autorevole sito WP Dang, ha raccolto e pubblicato una indiscrezione che vedeva una versione di Instagram per Windows Phone 8 pronta e in fase di testing. Emerge anche un interessante dettaglio, l’app sarà inizialmente un’esclusiva dei terminali Lumia. Dopo l’apparizione dell’articolo di WP Dang, le quotazioni del rumor su WP Central sono aumentate ed è stato etichettato come abbastanza credibile.

Se tutto questo non bastasse ecco che Nokia rilascia per i dispositivi Lumia una nuova app, chiamata #2InstaWithLove. Un’app molto semplice che permette di scattare una foto, applicare il classico flitro Polaroid ed essere condivisa sui vari social network con l’hastag #2InstaWithLove. La stessa Nokia ha affermato di aver realizzato l’app per dimostrare ai ragazzi di Instagram quanto gli utenti Lumia e Windows Phone 8 attendano con ansia l’arrivo di Instagram. Una sorta di app per lanciare un segnale forte, chiaro e preciso o forse Nokia vuole mettere pressione al team di Instagram per rilasciare in un minor tempo la versione definitiva dell’app? Probabilmente sì.

Ma facciamo un ulteriore passo indietro. Con l’arrivo di Instagram su Windows Phone cesseremo di associare la parola Instagram alla parola esclusività? Probabilmente. Instagram è nata come un’app esclusiva su iOS, solo successivamente le logiche di mercato e la pressioni degli utenti hanno portato l’app su Android, incrementando di gran lunga il numero degli utenti. Gli utenti iOS e Android iniziano già a lamentarsi per la perdita dell’esclusività. Una banalità incredibile, ma come non comprenderli, a voi non da fastidio vedere un collega con la vostra stessa maglia magari meglio stirata? Anche perché si vocifera che l’app sarà molto simile alla versione per iOS ma con un filtro esclusivo in più, rumors non andato molto a genio agli utenti iOS. Insomma, nonostante l’acquisizione da parte di Facebook, Instagram rimarrà un’app semi-esclusiva, vista anche la recente bocciatura di una ipotetica versione nativa per BlackBerry 10.

Sono molto curioso di vedere come questa situazione avrà fine, Nokia è una azienda molto influente nonostante il quasi fallimento del 2011, sventato proprio dal lancio del brand Lumia. Siamo in un periodo davvero caldo per Windows Phone, dove gli sviluppatori rilasciano nuove applicazioni o sostanziali aggiornamenti per poter almeno pensare di stare in linea coi maggiori OS del panorama. Twitter, Spotify, Photosynth, Disqus – questa è una esclusiva – e il prossimo aggiornamento di Viber che introdurrà anche le chiamate vocali su Windows Phone, sono un chiaro segnale che la piattaforma stia finalmente piacendo a sviluppatori e non. Saranno mesi bollenti i prossimi e, se Instagram rilascerà a breve l’app ufficiale, ne vedremo delle belle, visto che sarà corsa alla pubblicazione dell’app nel Marketplace.

photo credit: mac morrison via photopin cc