La telenovela tra Instagram e i client Windows Phone alternativi continua. Dopo il blocco totale di Instance, il primo client non ufficiale sviluppato da Daniel Gary di cui abbiamo parlato di recente la vicenda si è arricchita di un nuovo colpo di scena. Instagram ha deciso di supportare, in via ufficiale, un nuovo client non ufficiale chiamato #6tagram.

Tale client, sviluppato da Rudy Huyn, creatore tra le altre app di 6sec (un client non ufficiale per Vine per Windows Phone), è nato in seguito alla vicenda di Instance e ha subito catturato l’attenzione di parecchi utenti sul web e non solo. Per bloccare il client di Daniel Gary, Instagram ha effettuato un cambio di API e Rudy, nonostante ciò, è riuscito a produrre un client perfettamente funzionante. Dall’annuncio del workaround ai contatti con Instagram, questa volta non per minacciare azioni legali per il client bensì per discutere una collaborazione. L’app prima di essere pubblicata sul Windows Phone Store verrà sottoposta agli sviluppatori di Palo Alto, che confermerà l’accordo tra le due parti.

Un vero e proprio colpo di scena perché in un primo momento si era immaginato che la missione di Instagram fosse quella di ostacolare tutti i client non ufficiali per favorire Hipstamatic Oggl, unica app abilitata a caricare foto su Instagram. Ben venga #6tagram, speriamo che in attesa del client ufficiale – se mai arriverà.

Update: L’app, in versione beta, è da pochi minuti disponibile da pochi minuti sul Windows Phone Store ed è attualmente in prova, la recensione arriverà a breve!