Su Instagram tutte le immagini riescono a catturare l’attenzione degli utenti in ugual maniera? Ovviamente no. Sul social, che ora ha aperto anche agli spot pubblicitari in via definitiva, ci sono immagini che lasciano il segno, e altre invece destinate a un oblio pressoché totale.

A svelare certe dinamiche è uno studio della società che analizza i social media Curalate: su un campione pari a 8 milioni di immagini e foto, l’azienda ha snocciolato numeri interessanti sulla capacità di penetrazione del singolo frame tra gli utenti di Instagram.

Innanzitutto si parte dal senso logico: le immagini con “trama”, hanno una possibilità di lasciare il segno otto volte superiore a quelle che non ce l’hanno. Non solo: se il tema della foto è leggero, ci sono il 24% di probabilità di successo in più.

Quindi si passa ai requisiti: le foto con un solo colore dominante fanno breccia per un 17% in più delle altre, quelle a bassa saturazione per il 18%, e le foto con uno sfondo sono più propense a ricevere un like. Se consideriamo che Instagram è il social degli 8500 “like” al secondo, un aspetto da tener presente.