Nel sempre più dinamico mondo del web, il tasto “compra” sta diventando oramai la moda del momento. Dopo l’introduzione da parte di YouTube, gli esperimenti di Twitter e Facebook e il possibile arrivo anche da parte di Google, la funzione sta per sbarcare anche su Instagram e Pinterest.

Per quanto riguarda Pinterest, gli utenti del social media troveranno il prezzo di un prodotto sotto la foto relativa e potranno procedere all’acquisto in maniera diretta. Su Instagram, invece, il tasto per l’acquisto non sarà diretto ma veicola il compratore al sito dell’inserzionista.

Pinterest sembra voler partire con il botto: entro questo mese, infatti, il social network renderà acquistabili sulle sua pagine virtuali più di due milioni di prodotti. Feature disponibile inizialmente solo negli Stati Uniti d’America e su iPhone e iPad, mentre per Android e gli altri paesi arriverà solo successivamente. Nello specifico, gli acqsuiti potranno essere eseguiti con carta di credito o Apple Pay, e il prodotto interessato può essere visionato tramite diverse foto.

La politica di Instagram è invece differente. Il social network fotografico, infatti, punta soprattutto a ingolosire le aziende che vogliono promuoversi tramite diverse novità: pulsante “compra ora”, “installa ora” un’app, “registrati” a una newsletter e “scopri di più” su un prodotto. Tutti questi tanti, una volta schiacciati, rimandano all’inserzionista, dove l’utente potrà poi fare acquisti. Queste funzioni saranno in fase di test nei prossimi giorni, mentre gli inserzionisti saranno messi in contatto con un target specifico grazie a Facebook, proprietario di Instagram e in grado di fornire dati demografici e interessi dell’utenza.