Instagram (o meglio Facebook) ha dichiarato guerra a Twitter. Secondo quanto riporta Nick Bilton sul New York Times si tratta dell’inizio della guerra del photo sharing. Da oggi infatti Instagram ha disabilitato l’integrazione con Card, la funzione che permette di visualizzare le foto condivise nei tweet all’interno del sito e delle applicazioni di Twitter.

Il sito di microblogging ha denunciato la cosa pubblicamente attraverso un post sul proprio blog. Bilton afferma di aver chiesto un commento a Instagram e di essere rimasto così, senza una risposta.

Le foto si vedono ancora su Twitter, ma non nel formato Card che Twitter ora utilizza per mostrare le preview dei link condivisi. Per questo le foto twittate ora si vedono male, tagliate o con i bordi neri ai lati.

Si tratta di una mossa che arriva poco dopo il lancio dei profili web di Instagram e del bottone seguimi, due cose per altro copiate da altri e che erano state introdotte per prime dall’italiana Followgram un anno fa. Appare quindi evidente la mossa di Instagram di aumentare le visite sul proprio sito. Segno che forse qualcosa in più arriverà nelle prossime settimane.

EDIT: Stiamo lavorando per creare una fantastica esperienza web ha detto il cofounder di Instagram Kevin Systrom a LeWeb, come riportato ora da TechCrunch.