Un bambino di dieci anni non solo si è iscritto sul social network fotografico Instagram (teoricamente non si potrebbe), ma è anche riuscito a scovare un gravissimo bug.

È la storia di Jani (li cognome viene ovviamente omesso per ragioni di età), 10 anni, di Helsinki, premiato da Instagram con un assegno pari a 10 mila dollari, cifra messa a disposizione dal social network per chi riesce a trovare errori all’interno del sito, contribuendo a renderlo più sicuro e fruibile (si tratta del programma “bug bounty”, istituito nel 2011). “Avrei potuto cancellare i commenti di chiunque, anche di Justin Bieber” dichiara il piccolo utente intervistato dai giornalisti del finlandese Iltalehti.

Dieci anni, ma sembra avere le idee già molto chiare sul suo futuro. Il piccolo Jani ha infatti dichiarato di voler intraprendere una carriera lavorativa nel mondo della cybersicurezza. Nel frattempo, però, è ancora un ragazzino come tutti gli altri e, grazie ai 10 mila euro ottenuti con la segnalazione del bug, si comprerà una bicicletta.

Jani ha battuto un vero e proprio record: Instagram ha fatto sapere che il piccolo finlandese è il più giovane ad aver vinto un premio in denaro offerto dal programma “bug bounty”.