Se dovessimo identificare un social network dove l’immagine ha un ruolo centrale, questo sarebbe indubbiamente Instagram. La piattaforma di proprietà Facebook è sempre più popolata da profili legati ad aziende che cercano di migliorare la propria presenza in rete così come sono in crescita tra il pubblico le persone che con le aziende vogliono costruire un legame ed interagire. È stato avvertito con forza un bisogno in questo senso da parte della community business, ed è stato ascoltato chiarendo che lo scopo delle aziende è aumentare la propria notorietà, avere statistiche e dati sui propri post e trovare nuovi clienti.

Così, con un post sul blog ufficiale, sono stati annunciati nelle scorse ore i nuovi profili business e le funzionalità per aziende e pubblico che ne derivano. I profili business, innanzitutto, saranno semplicemente riconoscibili dalla presenza di un pulsante per il contatto accanto a quello per seguire o smettere di seguire il profilo. Cliccando sul pulsante stesso sarà possibile interagire con l’azienda in diversi modi a seconda di quanto impostato dal business con la possibilità di chiamare, inviare un messaggio di testo o un’email, e si potranno anche ottenere le indicazioni stradali per la sede fisica del negozio o dell’azienda. Con i nuovi profili business su Instagram sarà possibile anche avere accesso alla sezione Insights, ottenendo dati ed informazioni sul proprio pubblico e sulle azioni generate dai post pubblicati.

Sarà possibile infine utilizzare post promozionali direttamente dall’app Instagram, scegliendo un nuovo post o uno già pubblicato e rendendolo sponsorizzato per un periodo di tempo a scelta ed incoraggiando il pubblico all’azione, che sia la richiesta di maggiori informazioni o l’acquisto di prodotti. Si potrà anche selezionare un pubblico di destinazione o utilizzare quello suggerito da Instagram. Le funzionalità saranno distribuite in Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia nei prossimi mesi, per raggiungere tutto il mondo entro fine 2016.