Instagram ha pubblicato un aggiornamento della propria app ufficiale per Android, arrivata alla versione 5.1, che rinnova il design cui gli utenti erano abituati. Un po’ per accontentare Google e le linee guida del sistema operativo, un po’ per rinnovarsi e migliorare l’usabilità dell’applicazione, gli sviluppatori non hanno introdotto nuove funzioni: è l’aspetto a essere cambiato, mentre l’update per iOS propone qualche aggiustamento a livello di fotocamera e ritocco. Esteticamente, Instagram 5.1 su Android è più accattivante.

Oltre al design più pulito, la promessa è quella di garantire una maggiore velocità d’esecuzione: io l’ho provata con ART (Android Runtime) al posto di Dalvik VM e sembra che Instagram 5.1 vada in crash molto più spesso della versione precedente. È un compilatore sperimentale quindi non imputo grandi responsabilità ai programmatori. Avrei voluto qualche novità dal punto di vista delle feature, perché ad Android mancano ancora gli smile per i commenti – esclusi quelli di Google – e il fotoritocco non è proprio all’altezza di iOS.

Insomma – com’è avvenuto col rinnovamento di Facebook – anche Instagram punta alla conservazione: non c’è una novità da “wow” nella versione 5.1, che comunque dovrebbe migliorare l’esperienza-utente sui dispositivi più datati. È quanto desideravano gli appassionati di mobile photography che usano Android? Ne dubito, ma almeno la app non è peggiorata. Apprezzo davvero la maggiore omogeneità di Instagram 5.1 col design del sistema operativo, però non riesco ad avere lo stesso entusiasmo con cui è stato presentato l’aggiornamento.