Fare fotografie, immortalare i momenti più belli della propria vita, è una passione di tutti. Chi ha registrato un account su Facebook sa di poterlo collegare a tante altre applicazioni, tra cui per esempio Instagram che di recente ha avuto il via libera per vendersi a Menlo Park.

Se vi dico Instacube, cosa vi viene in mente? Il nome suggerisce l’idea di una nuova app per la condivisione delle foto, le cosiddette istantanee. Non è niente di tutto ciò, perché con Instacube facciamo riferimento ad una cornice digitale studiata per la visione delle fotografie pubblicate su Instagram.

E’ un cubo e si spera che diventi l’oggetto del desiderio di una parte o di tutti gli 80 milioni di utenti di Instagram. La cornice digitale non è molto grande, il suo lato misura appena 20 centimetri ma è un condensato di tecnologia. In primo luogo è dotata di display touchscreen.

In più presenta un modulo che coniuga al suo interno sia il WiFi che un processore Arm e il sistema operativo Android. L’obiettivo e far sì che le foto scattate con il cellulare passino dallo smartphone allo schermo Lcd da 6,5 pollici.

Il problema è che per effettuare il passaggio in produzione sta cercando dei fondi: 250 mila dollari. Ne ha raccolti 150 mila, per il momento, su Kickstarter. C’è ancora un po’ di tempo per contribuire all’impresa.