Le reti Wi-Fi rappesentano degli strumenti di connessione molto diffusi. A casa come in ufficio è facile imbattersi in una rete che sfrutta questa tipologia di connessione.In genere, se il nostro computer è abilitato alla ricezione del segnale Wi-Fi, aprendo la scheda delle Risorse di Rete, saranno lette le informazioni relative ai segnali captati. Per esempio è in genere disponibile il nome della rete, la frequenza del segnale e il tipo di protezione.

Ci sono però degli strumenti, piccoli tool anche distribuiti in licenza Freeware che consentono di tenere sotto controllo con un buon numero di dettagli informativi, tutte le reti Wi-Fi del nostro circondario. Tra questi software c’è anche inSSIDer sviluppato da Megageek.net.

A differenza degli altri fornisce numerosi particolari sulle reti captate. Per esempio si può conoscere il loro MAC address e sono automaticamente esclusi tutti i dispositivi che hanno un segnale limitato. Ma con opportuni filtri possiamo fare in modo che si visualizzino soltanto alcuni tipi di connessioni.

L’istallazione è molto semplice e lineare. Tra i requisiti della macchina c’è la presenza di una scheda Wi-Fi, ovviamente. A livello opzionale si può includere anche un GPS che consente una tracciatura più dettagliata.