Per le aziende e per chi vuole sfondare con i video tutorial sottotitolare i video del proprio canale Youtube è un grande aiuto. Primo, perché consente anche ai non utenti di guardare un video e comprenderne il contenuto. Secondo, perché è un grande strumento per il SEO visto che Google indicizza tutti i sottotitoli.

Mr. Google lo sa bene e ha deciso di puntare sui sottotitoli fin dal 2008. Prima ha dato la possibilità di tradurre automaticamente in 300 lingue i sottotitoli con il Google Translator Toolkit (GTT), e recentemente ha lanciato un vero e proprio store per acquistare traduzioni professionali dei sottotitoli.

Attualmente, i partner scelti per questa iniziativa sono due: un’agenzia giapponese Gengo e un’agenzia italianissima, Translated.net, di cui vi ho già parlato riguardo la forza di puntare sull’innovazione. Notizie come queste confermano che puntare sull’innovazione paga e se ne accorgono anche dall’altra parte dell’oceano.

Già da diversi anni Youtube consente di caricare un file con i sottotitoli insieme al video. Tuttavia, inserire dei sottotitoli che siano simultanei alla voce è una bella scocciatura. Il metodo che a prima vista sembrerebbe più semplice, ma che io trovo impossibile perché non riesco ad assegnare il tempo giusto alle parole, è creare un file di testo .txt da caricare su Youtube insieme al video. Nel file, si indicano le ore, i minuti, i secondi, sperati dai due punti, poi punto millesimi di secondo, più la battuta. Esempio:
21:10:01.00 Hey El Shaarawy ha segnato il primo gol per il Milan nel derby.

Per fortuna ci sono vari servizi online che consentono di creare sottotitoli per i video in tempo reale. L’unico lavoro manuale è per chi ascolta: deve trascrivere le battute. Ne ho provati un po’ per voi e quello che mi è piaciuto di più è Amara.

E’ semplicissimo da usare:
- è sufficiente aprire il sito amara.org incollare la URL del vostro video
- scegliere lingua dell’audio e lingua del sottotitolo
- trascrivere battute ogni 4 secondi
- alla fine Amara sincronizza sottotitolo e voce

Amara si può connettere in automatico al vostro account Youtube e vi carica li direttamente il nuovo video con i sottotitoli.

Da qualche tempo ho preso l’abitudine di riguardare pezzi di vecchi film in lingua originale, ma spesso, per capire bene, ho bisogno dei sottotitoli. Preferisco i sottotitoli in lingua originale, trovo siano molto utili per migliorare la conoscenza della lingua e per aggiungere parole nuove al vocabolario. Va bene, lo confesso, mi frega lo slang.