Ieri, Adobe ha introdotto una serie di novità per Creative Cloud — rilasciata in versione 2014: oltre agli aggiornamenti per Photoshop e gli altri programmi della suite, sono stati presentati Ink e Slide. Conosciuti formalmente come Mighty e Napoleon, sono una matita e un righello digitali per disegnare su iPad. Costano $199.99 e negli Stati Uniti sono disponibili subito, insieme alle due nuove app dedicate Sketch e Line da scaricare gratis via App Store. È soltanto l’inizio, perché il tablet di Apple ha altre due applicazioni.

Sono Photoshop Mix e Lightroom per iPad, che completano l’offerta dedicata ai fotografi — ai quali è proposta una versione scontata della Creative Cloud a 12,29€ al mese. Tornando a Ink e Slide, il potenziale del nuovo hardware di Adobe è notevole: dagli architetti ai tatuatori (come quello della foto in evidenza), dagli stilisti ai geometri, sono molte le figure professionali che potranno giovare dei due nuovi strumenti. Sketch è una app più adatta agli schizzi a mano libera, mentre Line è l’applicazione per il disegno tecnico.

Tutte e quattro le applicazioni sono gratuite e non rientrano nella Creative Cloud, sulla quale torneremo — perché è impossibile riassumere qui tutte le novità presentate: Adobe non ha aggiunto nulla che non fosse previsto da mesi, ma ha rafforzato la propria leadership nel settore. Esistono piattaforme più complete per i designer? Le alternative sono molte, però Ink e Slide non hanno grandi rivali ed è un peccato che non siano compatibili con Android e Windows sul quale è previsto lo sviluppo con Microsoft per Photoshop Touch.