Android 5.0 dovrebbe essere rilasciato a partire dal secondo trimestre del 2012 e il suo nome in codice dovrebbe essere Jelly Bean. Peccato che in alcune indiscrezioni si siano confuse delle tecnologie che dovrebbero consentire a Big G di integrarsi sempre meglio con la realtà Motorola.Google ha fatto il grande acquisto: ha preso nella sua sfera d’influenza Motorola ed ora si deve preoccupare di sviluppare sistemi operativi e strumenti in grado di oliare il meccanismo d’integrazione tra le due realtà “industriali”.

Una buona occasione potrebbe essere proprio il rilascio della versione Android 5.0 che dovrebbe essere focalizzata sulla funzione Lapdock. Questo sistema, in pratica, è molto simile a Motorola Atrix, serve a garantire lo switch senza riavvio del dispositivo dall’interfaccia mobile ad un’altra interfaccia desktop.

Digitimes che in genere spaccia indiscrezioni sulle ultime novità in campo tecnologico, ha fatto un po’ di confusione sui termini arrivando ad un annuncio improbabile: quello di un Android 5.0 in grado di essere istallato su tablet, notebook e netbook, in dual boot accanto a Windows 8.

Lo sfruttamento della funzione Lapdock sembra più “plausibile”, in più potrebbe essere l’occasione per recuperare al “fallimento” di Atrix, migliorando al contempo l’integrazione con Motorola.

Android 5.0 dovrebbe anche essere l’occasione per Google di recuperare terreno nei confronti degli altri sistemi operativi mobile in circolazione.