Questo post lo sto scrivendo comodamente seduto sul divano con il mio iPad sulle gambe, con la tastiera di Apple davanti a me, sfruttando la cover per la tastiera Origami di Incase. Potrei fare la stessa cosa utilizzando l’iPhone al posto dell’iPad e vi dirò che questa è la cosa che più mi piace di questo prodotto che potete trovare in qualsiasi Apple Store a 30 euro.

Origami è una semplice custodia per la vostra tastiera che ha il vantaggio di aprirsi e trasformarsi in un porta iPad. Una volta incastrata la tastiera nella custodia è infatti possibile aggiungere anche l’iPad appoggiandolo sia in verticale sia in orizzontale sulla parte della custodia che si apre verso l’esterno. A differenza della tastiera però l’iPad non può essere bloccato. Benché la cover sia sufficiente da sola a tenere l’iPad in piedi e non farlo cadere quando ci tappate sopra, il vostro iDevice non è comunque completamente stabile. Lo è a sufficienza però per poterci scrivere ovunque vi troviate, anche senza avere un tavolo su cui appoggiarsi. Per esempio per prendere appunti a una conferenza.

Origami con iPhone

Origami con iPhone

I due ganci che bloccano la tastiera permettono di incastrare l’iPad di qualsiasi generazione. Funziona abbastanza bene anche con iPad Air e iPad mini, ma siccome questi hanno il bordo molto sottile è consigliabile metterci sotto una penna piatta, come quelle usate dai carpentieri, suggerisce Shawn Blanc, o ripiegare il bordo della smart cover dell iPad mini, secondo il trucco suggerito su Twitter da Tyler Hellard.

Per sfruttare al meglio la tastiera di Apple vi consiglio di acquistare l’app Drafts, che ora consente di gestire grassetto, corsivo e altre varie opzioni di formattazione direttamente da tastiera usando shortcut come cmd+B e via dicendo, esattamente come quelli utilizzati da Byword su Mac.

Con Drafts, Byword e Origami potete trasformare il vostro iDevice in un perfetto strumento per bloggare e seguire qualsiasi evento ovunque.