Inbox by Gmail, questo il nome della nuova soluzione di Google per la gestione delle email. Si tratta di un’applicazione moderna e dinamica che punta tutto su un’integrazione sempre più profonda dei vari servizi dei colossi di Mountain View.

Inbox è un programma complesso, dalle grandi potenzialità, che si può capire ed apprezzare solo sfruttando nelle caratteristiche di comodità e velocità che apporta alle attività di tutti i giorni. L’utilizzatore tipo di Inbox dovrebbe affidarsi completamente ai servizi di Google, che vanno a generare mail interattive per qualsiasi aggiornamento o notifica. Queste verranno poi raccolte all’interno dell’applicazione mostrate all utente e divise per categoria, in questo senso Inbox è molto più che un semplice Client mail ma rappresenta un vero e proprio assistente personale. Ottimo per pianificare al meglio il nostro tempo.

Le skees di produttività si confermano nella possibilità di inserire un promemoria rapido, come se dovessimo scrivere una nuova mail. Non meno importante è la pin feature che ci permette di segnare come importanti alcune mail in modo che vengano raccolte in una categoria apposita e dalle quale usciranno solo quando le imposteremo come eventi completati. Grande novità, se pensiamo alla tradizione di Android, è la possibilità di posticipare la notifica di una nuova mail.

Potremmo scegliere il momento e il luogo in cui la notifica ci verrà riproposta, dandoci quindi l’opportunità di occuparci delle varie mail in tempi più adatti, senza rischiare di dimenticarcene. L’incasellamento in categorie è molto efficace ma al momento presenta ancora qualche errore.

Anche la grafica in rigoroso stile material dev’essere migliorata poiché al momento risulta un po’ confusionaria. Inbox è ancora in status di beta e necessita di un invito per poter essere utilizzata. Siamo certi però che la pubblicazione ufficiale per tutti i devices non tarderà molto ad arrivare.