L’iniziativa “In Famiglia, Internet in Pillole” è pronta alla partenza, il corso serve per ridurre il divario tra vecchie e nuove generazioni nell’utilizzo delle nuove tecnologie.
Gli appuntamenti sono trenta dislocati in tredici diverse città italiane, si parte dalla capitale (Roma) per proseguire a Catania, Pisa, Napoli, Bologna, Milano, Padova, Lecce, Torino, L’Aquila, Cagliari, Reggio Calabria, e Matera. Questa, a detta dei promotori, è una fase sperimentale che se avrà successo sarà estesa a tutto il territorio nazionale.

L’iniziativa prende spunto dal divario che si è venuto a creare tra ragazzi sempre più abituati a utilizzare la tecnologia e i loro genitori che trovano difficoltà anche solo a utilizzare il “digitale terrestre”.
Vodafone Italia sponsor dell’iniziativa vuole contribuire a colmare questo divario, promuovendo iniziative rivolte a colmare il distacco.

Manlio Costantini, direttore customer operations Vodafone; online di Vodafone Italia dichiara:
Aprire le porte dei nostri competence center e quelli dei nostri partner per organizzare delle lezioni d’informatica hanno una duplice valenza, da una parte serve per avvicinare gli utenti meno esperti al mondo della tecnologia in un ambiente e con un linguaggio familiare, dall’altra valorizzare le competenze informatiche dei professionisti che vi lavorano e che per Vodafone ogni anno gestiscono 45milioni di chiamate”.

I corsi si terranno in aule multimediali nelle sedi Vodafone, il corso prevede la spiegazione tramite tutor dell’utilizzo del PC, della navigazione su Internet e dell’utilizzo della posta elettronica.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione, una piccola guida è disponibile a questo link.

http://infamiglia.vodafone.it/