Imgur è un’app per il file sharing che almeno per numero di utenti rivaleggia con Instagram. Sono infatti 100 milioni le persone che condividono foto con questo servizio. Il fatto è che lo fanno principalmente tramite Reddit. E infatti l’app è nata come semplice sistema di file sharing messo a servizio della community di Reddit. Nei prossimi giorni Imgur sarà sotto i riflettori perché Marissa Mayer sembra intenzionata a comprarsi anche quest’app per completare l’anno di shopping che ha visto Yahoo crescere a dismisura tramite acquisizioni varie, fra cui quella di Tumblr.

Ed è proprio per questo che il rumor riportato ieri da Business Insider mi pare più che credibile. Il motivo per cui Marissa avrebbe trattato Imgur è piuttosto semplice: Tumblr vive di immagini e Yahoo su Tumblr ci punta molto per amplificare la propria rete.

Ora, al di là dei numeri di Imgur, perché mai Yahoo dovrebbe avere bisogno di un servizio di file sharing quando ha già Flickr? Nonostante la crescita dell’ultimo anno, Flickr non è mai diventato un servizio di vero e proprio file sharing. È sempre rimasto uno strumento per archiviare e collezionare foto: il livello social è davvero basso, anche se continua a crescere. Soprattutto, Flickr è da sempre destinato a foto di un certo tipo, non cose banali “alla Instagram” (con tutto il rispetto per la nicchia di iPhoneografi che ancora gli è rimasta legata).

Soprattutto, quello che ha di molto interessante Imgur è il nework, composto di persone che condividono foto frivole e allacciano relazioni a partire da queste.

Se dunque si tratta di un’ottima mossa sotto il profilo commerciale, a questo punto dell’anno viene spontaneo chiedersi se e quando la strategia di Marissa comincerà a pagare. Perché finora la signora prodigio non ha fatto altro che spendere – bene – una valanga di soldi, ma poi occorre anche saper assemblare il tutto per evitare di finire con una figuraccia.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+