Gli smartphone, se vogliamo anche più dei computer, ci hanno dato modo di percepire il mondo come sempre più piccolo e le persone da noi lontane facilmente raggiungibili con la stessa facilità con cui si va dal proprio vicino di casa. Gradualmente sono stati poi sempre di più gli strumenti per tenersi in contatto a grande distanza e soprattutto in tempo reale,  ma c’è ancora uno strumento di messaggistica che non è aperto al mercato, dopo che anche BlackBerry Messenger ha cercato di ampliare l’utenza portando il servizio su Android e iOS: si tratta di iMessage, il servizio ancora disponibile esclusivamente per dispositivi iOS e OS X e quindi per iPhone, iPad, iPod touch e Mac.

Il tutto però potrebbe presto cambiare, con Apple che secondo un recente rumor potrebbe avere in progetto di introdurre iMessage Android, e presentare il supporto del servizio per il sistema operativo mobile Google in occasione dell’imminente conferenza per gli sviluppatori Apple WWDC 2016, che si terrà dal 13 al 17 giugno. La notizia e riportata da MacRumors, sito specializzato su informazione ed indiscrezioni Apple. Analizzando però la possibilità, è abbastanza difficile capire perché l’azienda di Cupertino possa avere intenzione di portare iMessage su Android, visto che grazie alla sua semplicità ed alla sicurezza, il servizio di messaggistica istantanea, gratuita e tra dispositivi Apple è uno dei punti forti degli stessi device della Mela, nonostante sia nettamente superato per utenti da più popolari client multipiattaforma come WhatsApp, Telegram, e via dicendo.

Il report è da considerare dunque con una buona dose di scetticismo, dato che secondo lo stesso i piani sarebbero in continua evoluzione, dunque ci sarebbero buone probabilità perché non ci sia alcuna presentazione di iMessage per Android in occasione della prossima WWDC 2016, che per la cronaca avrà inizio con il keynote pubblico lunedì 13 giugno alle ore 19 italiane.