Papà voglio l’iPhone. Quanti genitori si sono sentiti fare questa richiesta dai propri figli anche molto piccoli. L’iPhone e il tablet in generale sono ormai diventati oggetti di culto piuttosto che strumenti funzionali all’attività lavorativa o studentesca. Leafrog ha pensato di andare incontro a quanti alla tecnologia non sanno dire di no. E’ vero infatti che molti bambini fanno delle richieste “assurde” di acquisto di dispositivi supercostosi e inadatti alla loro vita di ragazzi, ma è anche vero che i genitori non sanno dire no davanti ad un ritrovato tecnologico che può metterli ancora più a contatto con i propri figli.

Sulla scia del fascino esercitato dall’iPhone e dall’iPad, la Leafrog ha costruito i tablet per bambini: il LeapPad e il LeapFrog che non sono affatto un’illusione per i piccoli adepti. Questi dispositivi, infatti, non stanno sul mercato per scimmottare i loro ispiratori ma offrono delle funzionalità avanzate.

Innanzitutto c’è da sottolineare che sono dotati di una memoria di 4 Giga. In più sono integrati con la tecnologia touchscreen ed hanno una buona fotocamera al loro interno. In più sono dotati di registratore e sensore per la percezione dei movimenti.

Su Amazon sono venduti a circa 70 euro e consentono anche ai ragazzi di divertirsi nelle eleborazioni grafiche e nell’animazione dei personaggi delle fiabe.